Filtra per tipo

Rete di monitoraggio della temperatura del flusso per i flussi di salmone di ingresso di Cook

Creato: 3 / 08 / 2010 - Aggiornato: 7 / 09 / 2019

Questa Immagine è stato rilasciato nel pubblico dominio perché contiene materiali originariamente provenienti dalla National Oceanic and Atmospheric Administration degli Stati Uniti. Nessuna approvazione da parte del licenziante implicita.

sommario

In 2008, Cook Inletkeeper ha organizzato una rete regionale di monitoraggio del flusso di salmoni per valutare l'intervallo e l'entità delle variazioni della temperatura dell'acqua in tutto lo spartiacque di Cook Inlet. Questo progetto è stato avviato dopo che i ricercatori si sono resi conto che lo spartiacque potrebbe esibire maggiori massimi di temperatura rispetto alle norme storiche. Attraverso questo sistema di osservazione, Cook Inletkeeper spera di identificare caratteristiche spartiacque che rendono un flusso più vulnerabile alle temperature estreme e utilizzare queste informazioni per contribuire a promuovere politiche strategiche in futuro.

sfondo

A metà degli 90, le foreste nella bassa Cook Inlet stavano morendo a causa di un'infestazione di scarabeo di corteccia di abete rosso. A partire da 1998, sono stati raccolti i dati di base della qualità dell'acqua per valutare l'impatto che l'infestazione avrebbe sull'ecosistema spartiacque. In cinque anni, i ricercatori hanno scoperto che le temperature dell'acqua nei corsi d'acqua superano gli standard di qualità delle acque statali stabiliti per proteggere i pesci migratori e riproduttivi. Sulla base di questi risultati, una valutazione preliminare delle temperature del flusso è stata condotta su quattro flussi di salmoni non glaciali nella Cook Inlet inferiore di 2002-07.

Cook Inletkeeper ha sviluppato un protocollo di monitoraggio della temperatura dell'acqua standardizzato per assicurare che i dati raccolti fossero coerenti e comparabili. I dettagli del protocollo possono essere trovati qui. I data logger sono stati distribuiti per raccogliere la temperatura dell'acqua e dell'aria in ogni sito e registrare le informazioni ogni 15 minuti. I logger sono stati collocati nella parte inferiore dei flussi, dispiegati a maggio e recuperati a ottobre. In 2008, la rete di monitoraggio della temperatura dello stream è stata estesa a 44 con più flussi di salmone, per un totale di siti 48 di data logger in Cook Inlet. I dati della linea di base dell'acqua e della temperatura dell'aria verranno raccolti fino a 2012 sugli stream 48. Dopo 2012, verrà selezionato un sottoinsieme di stream da monitorare in perpetuo.

I dati georeferenziati relativi alla temperatura dell'acqua e dell'aria saranno sovrapposti alle caratteristiche del bacino idrografico circostante come la copertura del suolo, l'aspetto, la dimensione del bacino idrico e la quantità di acque aperte, tra l'altro, utilizzando il GIS per aiutare i ricercatori a identificare gli attributi che rendono un flusso acutamente vulnerabile a sperimentare temperature elevate Utilizzando modelli climatici globali ridimensionati per l'Alaska, Scenari Network for Alaska Planning (SNAP), gestito dalla University of Alaska Fairbanks, fornirà previsioni di temperatura e precipitazioni fino a 2100 con una risoluzione di 2 km a Cook Inlet.

Combinando i risultati della vulnerabilità del flusso basato su GIS e le proiezioni SNAP consentirà ai ricercatori di identificare i flussi (e le loro popolazioni di salmone) che sono più vulnerabili agli effetti dei cambiamenti climatici. Queste informazioni consentiranno ai gestori del territorio di dare priorità alle aree per la protezione e progettare piani di ripristino strategici che riducano la vulnerabilità del salmone nei flussi.

Implementazione

Lo sviluppo e l'implementazione della rete di monitoraggio della temperatura dello stream per Cook Inlet Salmon Streams è stato uno sforzo collaborativo tra organizzazioni locali, entità tribali, agenzie statali e federali e cittadini interessati. Cook Inletkeeper funge da conduttore e sintetizzatore di informazioni, ma ha fatto molto affidamento sulla manodopera di volontari e organizzazioni locali per l'implementazione, la manutenzione e il recupero dei data logger. Poiché esiste una dipendenza regionale dal salmone come risorsa naturale, il sostegno della comunità e l'interesse per il progetto sono sempre stati elevati. Tuttavia, fino a poco tempo fa, era più difficile coinvolgere gli interessi a livello statale perché nessuno era obbligato a seguire le tendenze della temperatura dell'acqua a livello regionale; la creazione del Strategia per il cambiamento climatico in Alaska e la formazione del sottocomitato del Governatore per i cambiamenti climatici si è centralizzata e ha dato importanza alle questioni climatiche, comprese quelle che avranno un impatto sulla pesca dell'Alaska.

Risultati e conclusioni

I risultati della rete di monitoraggio del flusso dovrebbero essere disponibili nelle relazioni annuali e saranno presentati periodicamente a conferenze e forum della comunità. Il protocollo di monitoraggio della temperatura del flusso sviluppato da Cook Inletkeeper e dai suoi partner è stato progettato per essere trasferibile ad altre regioni dell'Alaska.

Stato

Informazioni raccolte da interviste e risorse online. Ultimo aggiornamento su 3 / 8 / 10.

Citazione

Feifel, K. (2010). Rete di monitoraggio della temperatura del flusso per i flussi di salmone di ingresso di Cook [Caso di studio su un progetto di Cook Inletkeeper]. Prodotto di EcoAdapt's Stato del programma di adattamento. Estratto da CAKE: www.cakex.org/case-studies/stream-temperature-monitoring-network-cook-in ... (Ultimo aggiornamento marzo 2010)

Contatti del progetto

Project Lead

Citare in giudizio Maugersue@inletkeeper.org

Cook Inletkeeper è un cittadino senza scopo di lucro la cui missione è di proteggere la salute dello spartiacque dell'Alaska Cook Inlet. Combinano istruzione, ricerca e advocacy per promuovere e migliorare la salute dello spartiacque attraverso misure di ripristino e protezione.

parole

Scala del progetto:
Comunità / Locale
Settore interessato:
Conservazione / Restauro
Obiettivi Cambiamenti e impatti climatici:
Temperatura dell'aria
Specie di preoccupazione
Temperatura dell'acqua
Tipo di clima:
Subpolar
Lasso di tempo:
anni 5-10
Tipo di azione / strategia di adattamento:
Gestione / conservazione delle risorse naturali
Incorporare le condizioni future nella pianificazione e nelle politiche delle risorse naturali
Costruzione delle capacità
Pianificazione e gestione coordinate
Aumentare / migliorare la consapevolezza pubblica, l'educazione e gli sforzi di sensibilizzazione
Condotta / Raccogli ulteriori ricerche, dati e prodotti
Condurre valutazioni e studi sulla vulnerabilità
Monitorare gli impatti dei cambiamenti climatici e l'efficacia di adattamento
Focus tassonomico:
pesci
Fase dello sforzo:
in corso

Traduci questa pagina